Keep Calm and Be Futsal

Virtus Ciampino ok nello scontro salvezza: “La cosa più importante era onorare Vincenzo D’Avino”

Foto: Virtus Ciampino

La terzultima giornata della cadetteria femminile è valsa un risultato pesante alla Virtus Ciampino. Domenica 7 aprile, le aeroportuali, nel loro PalaTarquini, si sono infatti imposte per 4-1 sul Real Gryphus nello scontro diretto di ritorno per la salvezza.

PER VINCENZO – Il successo, ottenuto grazie a una solida prestazione sfoderata dalle padrone di casa e condito dai centri di Federica Milani, Nicole Segarelli, Laura Verrelli e Ilaria Capogna Centola, è tuttavia passato in secondo piano, nonostante i tre preziosi punti conquistati. “La cosa più importante era onorare Vincenzo D’Avino”, esordisce Paola Marcone, che aggiunge: “Era come un fratello per me – prosegue la presidentessa -, il dolore per la sua scomparsa è stato enorme. Oggi, però, avevamo con noi anche Pina, Giovanni, il piccolo Matteo e la mamma di Vincenzo. Tutti loro sono stati al nostro fianco in memoria di una persona straordinaria”. Le giallorosse, nel pregara, hanno inoltre esibito una dedica speciale al compianto D’Avino. “Siamo state felici di indossare le maglie realizzate da Paolo Lupi, che ringraziamo davvero molto per averci dato la possibilità di indossare qualcosa di meraviglioso per Vincenzo”, conclude la prima tifosa virtussina.

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *