Keep Calm and Be Futsal

Emanuele Stoccada nella storia degli Hornets: è il bomber di sempre: “Motivo di orgoglio e vanto”

2 min read

Foto: ASD Sporting Hornets Roma

Con il gol di sabato è diventato il miglior marcatore della storia GialloNera.

Nell’ anniversario della vittoria del Campionato di Serie B non poteva che essere Emanuele Stoccada il protagonista dell’intervista di oggi.

STOCCADA – “Sabato si è conclusa per noi una stagione fantastica, sicuramente tra le più intense ed emozionanti da quando faccio parte del mondo Hornets. La vittoria della Coppa Italia ha fatto sì che questa squadra entrasse di diritto nelle squadre più forti nel panorama nazionale. È stato un anno fantastico e la vittoria del campionato sarebbe stata la ciliegina sulla torta. Purtroppo non siamo riusciti a metterla ma la stagione rimane comunque indelebile per chi ha vissuto ogni singolo momento con noi ed insieme a noi; difatti colgo l’occasione per ringraziare tutte le persone che in casa e fuori non ci hanno mai fatto mancare il loro sostegno e supporto e ringrazio anche la mia famiglia che è stata sempre presente per me sugli spalti. Sabato è stato sicuramente un giorno speciale a livello personale poiché con il gol alla Cioli Ariccia sono diventato il miglior marcatore della storia dello Sporting Hornets che per me è motivo di orgoglio e vanto. Sono fiero di aver scelto anni fa di sposare il progetto di allora e proseguire tutti questi anni ,di certo non mi fermerò qui; ho voglia di continuare a vivere momenti come la vittoria della Coppa Italia 2024 o il campionato di due anni fa. Ricordo ancora la felicità, le grida e la gioia al fischio finale a Terracina, qualcosa di mai provato prima, perché vincere il campionato è sempre complicato e poi vincerlo in quel modo è stato ancora di più emozionante. È stato un anno speciale dove anche quella squadra aveva dimostrato di essere la più forte di tutti. Colgo nuovamente l’occasione di ringraziare tutto il mondo Hornets e dare l’appuntamento alla prossima spumeggiante stagione. Dale Hornets”.

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *