Keep Calm and Be Futsal

Cus Ancona, buona la prima in casa. Ulivi: “A Spello servirà tanta umiltà e concentrazione”

2 min read

Foto: CUS Ancona Calcio a 5

Nei giorni scorsi il tecnico del CUS Ancona Francesco Battistini aveva parlato di una gara difficile per la sua squadra, contro una formazione di valore come i Grifoni. Una gara complicata dove il CUS avrebbe tentato di mettere in difficoltà la formazione ospite che nei tre precedenti incontri tra campionato e coppa era sempre riuscita a battere il CUS Ancona. Frasi di circostanza per alcuni, invece i ragazzi di Francesco Battistini sono riusciti nell’impresa di mettere in difficoltà questa squadra vincendo per 4 a 2 la gara di andata della finale di playoff di girone giocata al Palacus di Posatora. A raccontare come sono andate le cose in campo Carlo Ulivi, Team Manager del CUS Ancona:

ULIVI – “Quella con i Grifoni è stata senza dubbio una delle partite più intense giocate dal CUS Ancona in questa stagione, sia per volume di gioco che per intensità emotiva. Di fronte avevamo una squadra che per un nulla non ha vinto il campionato. Il merito di questo risultato è tutto dei ragazzi, ma anche dello staff tecnico che ha preparato al meglio questa gara. Siamo partiti forte fin dalle prime battute di gioco con il primo tempo che ci ha visto andare al riposo in vantaggio per 4 a 1, poi nel secondo tempo i Grifoni hanno segnato il loro secondo gol. E’ stata una gara vibrante dall’inizio alla fine. Potevamo segnare altre reti, stessa cosa per le occasioni avute potevano fare i nostri avversari. Aver vinto questa gara è motivo di grande soddisfazione, un successo che dedichiamo a tutti i tifosi presenti al PalaCus che ci hanno sostenuto e aiutato nei momenti di maggiore difficoltà. Tra una settimana in realtà cambia davvero poco, d’altronde la nostra è una disciplina sportiva dove puoi speculare davvero poco sul risultato. Andremo in Umbria con un pizzico di fiducia in più, ma con la consapevolezza che ci aspetta una battaglia sportiva e noi dovremo farci trovare pronti. A Spello servirà tanta umiltà e concentrazione, la stessa messa in campo nella gara giocata ieri”.

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *