Keep Calm and Be Futsal

La post-season dell’Olympia Rovereto parte da Morbegno, Rafinha: “Serve la giusta mentalità”

Foto: LEO HODAJ

Parte la corsa verso l’A2 Élite, probabilmente insperata fino a qualche tempo fa, ma con un girone di ritorno da primato, l’Olympia Rovereto inizierà a Morbegno, sul campo dell’MGM 2000, domani alle 16, con l’andata dei quarti di finale. Gara tosta contro una formazione sicuramente forte e galvanizzata dall’approdo ai playoff all’ultimo turno col sorpasso alla Canottieri Belluno.

Rafinha, miglior realizzatore stagionale dell’Olympia con 15 gol, ma se come nell’hockey si contassero anche gli assist sarebbero ancora di più, è anche il giocatore che ne ha fatti di più durante le sue numerose stagioni giocate in Italia sin dal 2008. Ovvio chiedere a lui come approcciare questo cammino, anche perché i playoff sono comunque un campionato a sé stante.

«Sicuramente – spiega il numero 10 – sono partite diverse e saranno battaglie. Non siamo una squadra che lotta per salvarsi. Bisogna giocare con la testa e crescere partita per partita. Serve voglia di vincere e non accontentarsi di essere arrivati secondi e aver raggiunto i playoff. Serve la giusta mentalità. Io voglio sempre di più, ho 34 anni e non so quante occasioni avrò per giocare queste belle partite».

S’inizia con l’MGM 2000, formazione con cui, in campionato è successo di tutto ed il suo contrario. Dalla sconfitta in pochi secondi a Rovereto, alla recente larga vittoria in terra lombarda. Ma ora sarà tutta un’altra storia?
«La prima gara a Rovereto è stata anomala, ma loro nel proprio palazzetto sono sicuramente un’avversaria difficile. Nella gara di un mese fa diciamo che ci è girata bene. Si, giocata col giusto atteggiamento, ma non sempre riesci a fare gol ad ogni occasione e quindi la formazione di Parilla vorrà vendicarsi giocando davanti ai propri tifosi. A mio parere l’MGM 2000 è probabilmente la formazione meglio attrezzata delle quattro che si giocano i playoff. Quindi dobbiamo giocare con la testa e pensare che anche c’è un ritorno in casa, ma se prendi una bastonata poi è difficile riprendersi mentalmente in una settimana».

Mister Saiani ha a disposizione quasi tutto il roster, salvo Cristel infortunato, ed ha chiamato questi tredici giocatori: Bernardelli, Veronesi, Ceschini, Thyago, Moufakir, Zeni, Maddalosso, Rafinha, Onzaca, Secchi, Simoncelli, Frisenna, Bazzanella.

La gara, che sarà trasmessa sul canale YouTube Olympia Channel, verrà diretta da Sodano di Bologna ed Aumenta di Sala Consilina con al cronometro Briguglio di Brescia. L’altra gara dei playoff che incrocerà chi uscirà vincente da questa doppia gara, ritorno a Rovereto sabato prossimo, sarà fra Città di Sestu e Milano Calcio a 5.

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *