Keep Calm and Be Futsal

Il Futsal Cesena cede nel finale: Ganho veste i panni del bomber e regala i tre punti alla Roma

Ph. Emanuele Mazzotti

Tremenda doccia fredda per la Futsal Cesena, che nonostante le numerose assenze gioca al pari della Roma e la costringe al pareggio fino al 19′ del secondo tempo, quando sale incredibilmente in cattedra il portiere giallorosso Ganho che con una doppietta regala i tre punti agli ospiti. Nel primo tempo i bianconeri cominciano bene nella cornice vestita a festa del PalaPaganelli, con l’iniziativa promossa da All Together Charity che ha permesso a tantissimi bambini di scendere in campo all’intervallo e nel post partita. All’8′ però sono i romani a passare in vantaggio grazie a Lutta, che sfrutta un calcio d’angolo dubbio per depositare la sfera alle spalle di Montalti. Due minuti dopo l’episodio che potrebbe decidere una stagione, con Montalti che in uscita abbatte il pivot avversario e viene espulso direttamente dal direttore di gara tra le proteste del pubblico del PalaPaganelli. Il portiere, sostituito da Nardino, non sarà dunque presente nello scontro salvezza della prossima settimana in casa del Bulldog Capurso. Nonostante i due minuti di superiorità numerica i capitolini non riescono a concretizzare le occasioni create e al 14′ subiscono la rete del pareggio firmata da Venturini, che mette a segno un autentico capolavoro riuscendo a battere l’incolpevole Ganho. Al 16′ il baby Traversari rischia di mandare in visibilio il numerosissimo pubblico locale: dalla propria area di rigore calcia al volo cogliendo in pieno l’incrocio dei pali e rischiando di trovare il gol dell’anno. Lo stesso prodotto del vivaio bianconero al 18′ si supera negando la gioia del gol alla Roma, mentre al 19′ è Nardino a chiudere lo specchio allo scatenato Lara.

Nella ripresa la Futsal Cesena scende in campo combattiva e tra il 7′ e l’8′ confeziona due clamorose occasioni non concretizzate però da Venturini, che davanti a Ganho non riesce a inquadrare lo specchio della porta. All’11’ la Roma si riaffaccia dalle parti di Nardino, con Fantini che scheggia il palo con una bellissima conclusione dalla distanza. È il preludio al nuovo vantaggio romano, che arriva ancora una volta sugli sviluppi di calcio d’angolo con lo stesso Fantini, che beffa Nardino trovando un gran gol. I bianconeri non demordono e continuano a produrre occasioni, come quella gigantesca di Dentini al 13′, che da buona posizione colpisce in pieno la traversa. Anche in questo caso però il legno è propizio e al 16′ Jamicic fa esplodere il PalaPaganelli segnando il gol del pareggio su assist di un intramontabile Pasolini. Quando la gara sembrava ormai indirizzata al pareggio, è il portiere Ganho a prendere la scena con un bellissimo gol da distanza siderale, con la sfera che bacia il palo prima di depositarsi alle spalle di Nardino. I bianconeri provano allora il tutto per tutto con il portiere di movimento, ma lo stesso estremo difensore romano segna dalla propria area chiudendo la partita sul 4-2 in favore degli ospiti.

FUTSAL CESENA-ROMA C5 2-4
FUTSAL CESENA: Montalti, Venturini, Jamicic, Butturini, Dentini, Nardino, Baraccani, Barberini, Nilmar, Franceschini, Pasolini, Traversari. All.: Osimani.
ROMA C5: Ganho, Fantini, Lavrendi, Caique, Lara, Colasanti, Lombardino, Lutta, Perugino, Polverini, Guerini, Nicocelli. All.: Di Vittorio.
ARBITRI: De Candia di Molfetta, Lacalamita di Bari. Crono: Presicce di Imola.
RETI: 7’44” pt Lutta, 13’59” pt Venturini, 11’05” st Fantini, 16’04” st Jamicic, 18’41” e 19’37” st Ganho.
AMMONITI: Perugino.
ESPULSI: 10’28” pt Montalti (rosso diretto)

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *