Keep Calm and Be Futsal

La Nazionale Italiana di Futsal resta in buone mani: l’era Samperi può cominciare

Finalista Scudetto nella stagione 2020/21 con l’outsider Meta, Campione d’Italia in carica con la Feldi Eboli, disattendendo ancora una volta tutti i pronostici iniziali, vicinissimo al colpaccio anche ieri nei quarti di finale contro la corazzata Napoli: Salvo Samperi, uno dei migliori allenatori d’Italia, è ormai prossimo a rilevare il ruolo di Commissario tecnico della Nazionale Italiana.

Cadono anche le ultime resistenze, ormai tutte le indiscrezioni che si rincorrono da diverse settimane puntano in un’unica direzione: Samperi al netto di clamorosi colpi di scena succederà a Massimiliano Bellarte alla guida degli Azzurri. Una scelta ponderata, saggia, sacrosanta che ripaga gli sforzi di un allenatore giovane e vincente, capace di insegnare futsal e ottenere risultati con squadre nettamente inferiori alle altre.

L’investitura ufficiale, tuttavia, avverrà non prima di un mese e forse anche oltre. Passato questo periodo per l’ItalFutsal comincerà un nuovo capitolo. A contendere nelle scorse settimane a Samperi il prestigioso ruolo due fenomeni della panchina, due assolute garanzie della Serie A: il navigato Piero Basile e il brillante Alfredo Paniccia. Ma tra i papabili figurava anche un quarto allenatore, ad un certo punto persino candidato numero uno alla panchina Azzurra, fortunatamente poi scartato per chiari ed evidenti motivi di incompatibilità con i valori minimi richiesti dall’incarico. Pericolo scongiurato, l’Italia resta in buone mani: da Max Bellarte a Salvo Samperi, una nuova era può iniziare.

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *