Keep Calm and Be Futsal

Colpo ad effetto: nei meandri del #futsalmercato con i diesse – S1 E2

1 min read

Torna “Colpo ad Effetto”, la nuova rubrica targata FutsalNow. Ogni settimana un esperto ci accompagnerà nel futsalmercato, analizzando i colpi passati e quelli del futuro. In questo episodio, per trattare i temi dell’appassionante mondo delle trattative, abbiamo chiesto a Jonatha Falco, DS dell’L84 da ormai un decennio, considerato un simbolo all’interno della società torinese, di cui da tempo è diventato anche Amministratore Delegato.

Qual’è stato il tuo più grande successo sportivo, e quale la scelta più sbagliata?
“Oggettivamente il mio successo più grande è stato quello di approdare in L84 più di dieci anni fa. Di scelte sbagliate fin’ora fortunatamente non ne ho commesse, e di questo sono molto contento (ride n.d.r.)”.

Quale è stato il tuo più grande colpo di futsalmercato e perché? Quello che invece ti è sfumato per poco?
“Penso che ogni colpo, nella sua importanza, sia un grande colpo. Ogni persona che arriva porta sempre una causa, a quello che è un percorso sportivo, alla crescita, o magari per provare a vincere qualcosa. Diciamo che me ne sono sfumati diversi, però ce ne sono stati altrettanti andati in porto, senza stare qui a dire nomi”.

Qual’è il colpo di futsalmercato che faresti oggi per una qualsiasi società e perché?
“Veramente una bella domanda… allo stato attuale ti direi Pito del Barcellona, perchè è un giocatore realmente in grado di spostare gli equilibri. Lo considero un top mondiale, quindi ti dico che secondo me lui sarebbe il colpo che cambierebbe molte dinamiche ovunque”.

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *