Keep Calm and Be Futsal

Kick Off, le parole di Russo dopo il successo sul Bitonto: “Non siamo quelli della stagione regolare”

2 min read

Foto: Libralato

Fino a ieri soltanto il Falconara ci era riuscito. Adesso, però, sulla lista delle imprese c’è anche la Kick Off. Le all blacks portano il Bitonto al testacoda e lo fanno in gara-1 dei playoff scudetto, a 13 giorni dalla kermesse che ha confermato la Coppa Italia in Puglia. Ottava contro prima e 35 lunghezze di differenza in classifica. Numeri spazzati via con una rimonta (da 0-1 a 4-2) difficilmente pronosticabile alla vigilia.

GARA PERFETTA – “Non siamo quelli della stagione regolare e lo abbiamo dimostrato anche in Coppa Italia battendo il Falconara ai rigori – spiega mister Riccardo Russo, coadiuvato da David Fernandez Correa -. Probabilmente abbiamo pianificato la gara con la giusta spensieratezza, cercando quei 2-3 punti deboli per noi chiari attraverso i quali poter arginare la corazzata neroverde. L’abbiamo affrontata come una partita non impossibile, non come vittime sacrificali, ma con l’idea di poter assolutamente competere. Il gol di Lù dopo pochi secondi? Nell’immediato l’ho vista brutta, eppure ci ha svegliate, tanto che il parziale è successivamente arrivato sul 4-1. Poi è chiaro che, a meno che tu non sia davvero il Bitonto, qualcosa deve anche girarti bene per vincere, ma obiettivamente è stata un successo meritato perché l’interpretazione da parte nostra è stata perfetta: ragazze perfette sia nell’atteggiamento che in quanto fatto in campo. In questo gruppo io credo da aprile 2023, periodo in cui è stata pianificata la rosa. Una dedica speciale al nostro presidente Alberto Lorenzin”. 

MATCH POINT? – Ora il possibile match point: in caso di risultato positivo il prossimo 9 maggio al PalaPansini, la Kick Off potrebbe chiudere il discorso quarti battendo clamorosamente le campionesse in carica. Altrimenti, il verdetto sarà rimandato a gara-3.
“Se devo andare in vacanza a Bitonto – sorride Russo – non è questo il periodo”. 
A buon intenditor, poche parole.

Fonte: Divisione Calcio a 5

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *