Keep Calm and Be Futsal

Italservice, play-off scudetto al via. Scarpitti: “Consapevolezza e voglia di stupire”

Ma quanto sono belli i playoff scudetto? Manca sempre meno allo start ufficiale: l’Italservice Pesaro non è carica, di più. Ve lo possiamo assicurare. Si parte venerdì con Gara1 dei quarti di finale. La formazione di mister Fausto Scarpitti muove verso la capitale per fare visita alla corazzata Olimpus Roma. La grande dominatrice della regular season di Serie A. Kick off alle ore 19, al PalaOlgiata. Match visibile in diretta streaming su Futsal TV, come ogni altro appuntamento della serie tra capitolini e rossiniani.

Passiamo subito la parola a Scarpitti, che ci racconta che aria si respira: “In questi giorni di avvicinamento alla prima sfida contro l’Olimpus, la squadra sta lavorando bene e con grande concentrazione. Stiamo recuperando gli acciaccati e portando a un livello più alto i giri del motore, consapevoli dell’importanza di queste sfide. Sappiamo di affrontare la squadra più forte della regular season e con umiltà e attenzione ci stiamo preparando. C’è comunque consapevolezza della nostra forza e grande voglia di stupire”.

Servirà l’impresa: “E’ chiaro che se ci fermiamo ai numeri, il nostro è probabilmente il quarto più sbilanciato: tra noi e la capolista ci sono 21 punti di differenza, hanno vinto a mani basse la stagione regolare con molti turni di anticipo, hanno capocannoniere e vice capocannoniere del campionato (Fortino e l’ex Marcelinho, ndr), giocatori di grandissimo valore e potrei continuare ancora. Ma poi arrivano i playoff, queste sfide da dentro o fuori, e le cose possono essere diverse. Influiranno molto motivazioni, stato di forma attuale e, soprattutto, la voglia di andare avanti insieme. E sull’unione di intenti della mia squadra non ho mai avuto dubbi”.

Un passo alla volta, testa a Gara1: “Giocare sul loro campo è sempre molto difficile e quest’anno ci abbiamo giocato già due volte. La partita di Coppa Italia in questo momento non va letta semplicemente come un’impresa sfiorata, ma come una gara dove, nonostante una prova corale ottima di tutti i ragazzi, c’è mancato qualcosa per portare a casa la vittoria. Su quel qualcosa stiamo lavorando e dobbiamo fare il salto di qualità se vogliamo centrare questa volta una vera e propria impresa a Roma”.

Il tecnico dei biancorossi si riferisce, ovviamente, alla grande prova offerta a Roma durante il turno che anticipava le Final Four di Coppa Italia, quando i capitolini si imposero ai supplementari 6-5, dopo che l’Italservice comandò il punteggio per lunghi tratti della contesa. Venerdì, però, tutto si annullerà, passato, regular season e tanti altri discorsi varranno zero.

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *