Keep Calm and Be Futsal

TDR, Under 19 priva di sentenze. In molte riescono a sgasare, ma è tutto ancora in gioco

Foto: LND.it

Nessun verdetto dopo due giornate ma tanti indizi. Marche, Sicilia, Sardegna, Abruzzo e Calabria avanzano a pieni giri ma la matematica ancora non le premia.

Girone A – Le Marche rimangono a punteggio pieno assaporando i Quarti grazie ad una vittoria di misura sulla Campania. Il gol decisivo l’ha segnato Marchionni al 12’st. Umbria e Basilicata hanno dato vita ad una gara emozionante. Il 4-4 finale conforta più i lucani che hanno riacciuffato il pari con Sigillino (doppietta, cinque firme al TDR) sul filo della sirena. Gli umbri avevano concluso il primo tempo con due lunghezze di vantaggio sfoggiando un Morell Gomez in grande forma (doppietta).

Girone B – La Toscana vince lo scontro diretto con il Lazio piazzando i due colpi vincenti al 17’ e 19’ del st con Guglielmucci e Ciardelli. La doppietta di Albuequerque ha indirizzato il match verso la squadra toscana. I laziali si erano rimessi in carreggiata ad inizio ripresa ma è stata la Toscana a fare sua la gara vincendo per 4-2.

Girone C – Sicilia e Sardegna avanzano a braccetto, entrambe a punteggio pieno dopo aver battuto 5-0 e 4-0 rispettivamente Liguria e Molise. Nove gol in tutto con altrettanti marcatori diversi a conferma della qualità delle rose. Siciliani e sardi si giocheranno il primato del gruppo nello scontro diretto dell’ultima giornata. A meno di concomitanze sfortunate negli altri gironi, dovrebbero passare il turno entrambe.

Girone D – Il Friuli VG rientra alla grande nella lotta promozione dopo aver battuto per 6-2 l’Emilia Romagna. Altra doppietta per Florio che sale a quota quattro nel torneo. Scatenato Sestili autore di una tripletta. Gran bella partita quella tra Abruzzo e Piemonte VdA con un finale clamoroso (4-3). Gli abruzzesi nel giro di pochi secondi sul filo della sirena compiono aggancio e sorpasso con le reti di Notarangelo e Lanza.

Girone E – La Calabria sola in testa alla classifica a punteggio pieno dopo il roboante 8-1 rifilato alla Lombardia. Verardi ancora in evidenza con una tripletta (sei reti al TDR). Terzo centro in due gare di Gentile. Altri quattro marcatori diversi hanno partecipato al festival del gol. Tanto sofferto quanto importante il successo del Trento sulla Puglia per 3-2. Tra lo scadere della prima frazione e l’alba della ripresa i trentini hanno gonfiato la rete tre volte.

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *