Keep Calm and Be Futsal

Olimpus, pari nel finale con la Fortitudo. Fortino: “Peccato quel gol ma va bene così”

Ultima partita interna della regular season per i Blues di D’Orto che ospitano al PalaOlgiata la Fortitudo Pomezia per il derby della ventinovesima giornata. 3-3, tutti i gol nel secondo tempo, Fortino, Dimas e Marcelinho (che raggiunge quota 30 sempre in testa alla classifica marcatori) nel tabellino Blues.

Primo tempo a reti inviolate, il secondo lo apre Fortino a 0’35” per l’1-0, a 1’22” Olimpus Roma avanti 2-0 con capitan Dimas. Accorciano gli ospiti con una sfortunata autorete di Ducci a 8’16”, 2-1, Murilo fa il 2-2 a 10’16”. Marcelinho riporta gli uomini di D’Orto avanti, 3-2 a 11’35”. Negli ultimi cinque minuti Grassi schiera Micheletto come quinto di movimento in alternanza a Molitierno, proprio Micheletto, a 19’11”, segna il pari del 3-3 che consegnerà un punto ad ognuna delle due formazioni.

Le dichiarazioni di Rodolfo Fortino: “Una partita giocata bene contro una grande avversaria che si giocava l’accesso ai playoff. Dopo la pausa, abbiamo subito ripreso a lavorare forte in settimana per tornare a giocare con la nostra solita intensità. Siamo stati tutti bravi ad aver disputato una grande gara, peccato per il gol del pareggio ma va bene così”.

Olimpus Roma – Fortitudo Pomezia 3-3
Olimpus Roma: Ducci, Gabriel, Fortino, Biscossi, Dimas, Rodriguez, Tres, Isgrò, Cutrupi, Borolo, Marcelinho, Cutruneo. All. D’Orto
Fortitudo Pomezia: Molitierno, Murilo, Bueno, Raubo, Dudù, Tarenzi, Silveri, Esposito, Yeray, Gattarelli, Micheletto, Cesaroni. All. Grassi
Marcatori: 0’35” s.t. Fortino (O), 1’22” Dimas (O), 8’16” s.t. aut. Ducci (F), 10’16” Murilo (F), 11’35” Marcelinho (O), 19’11” Micheletto (F)
Ammoniti: Micheletto (O), Isgrò (O), Molitierno (F), Dimas (O)
Arbitri: Nicola Maria Manzione (Salerno), Antonio Dimundo (Molfetta) Cronometrista: Giovanni Zannola (Ostia Lido)

Prossimo incontro | Meta Catania – Olimpus Roma | Sabato 27 aprile ore 21.00 | PalaCatania | Diretta Futsal TV

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *