Keep Calm and Be Futsal

La Tombesi vola in A2 Élite, Morena: “Il segreto nella giusta alchimia tra staff e giocatori”

Con l’ultima rotonda vittoria sul campo del Futsal Celano, la Tombesi Ortona si è aggiudicata il primo posto, conquistando la promozione nel prossimo campionato di Serie A2 Élite. Un traguardo straordinario che acquista ulteriore valore se si pensa all’equilibrio che ha contraddistinto il Girone C, specialmente nelle posizioni di vertice, dove gli abruzzesi hanno dovuto confrontarsi con realtà blasonate che puntavano al salto di categoria. Consapevole dei propri punti di forza, però, la società non ha mai nascosto la sua ambizione e, di settimana in settimana, la squadra ha acquisito la giusta consapevolezza per prendersi il titolo, come confermato dal tecnico Massimo Morena.

Avete disputato un campionato d’altissimo livello conquistando vetta e promozione, speravate in un percorso così positivo? Quali sono gli aspetti che hanno fatto la differenza?
Abbiamo costruito una squadra che potesse ben figurare in questa categoria ed in particolare in questo girone, composto da diverse squadre attrezzate per vincere. Puntavamo a fare un campionato di vertice ma non credevamo di poter centrare il primo posto. Siamo riusciti a trovare subito la giusta alchimia tra staff e giocatori e, col tempo, abbiamo preso consapevolezza nei nostri mezzi. Le nove vittorie di fila d’inizio stagione ci hanno dato fiducia e coraggio. A febbraio, per via di qualche infortunio, c’è stato un piccolo momento di flessione, dove siamo anche usciti dalla coppa, ma siamo stati bravi a rialzarci. Abbiamo un roster abbastanza corto e ci siamo affidati ai nostri giovani che ci hanno dato grandi soddisfazioni”.

Siete arrivati alla gara di sabato consapevoli che un successo vi avrebbe assicurato il primo posto, come avete gestito la pressione in settimana?
La posta in palio era altissima ma ho cercato di trasmettere serenità ai ragazzi che, giustamente, sentivano il peso della partita. Già da venerdì ho visto la giusta carica e voglio complimentarmi pubblicamente con loro per la prestazione. Avevamo tutto da perdere ed i nostri avversari non ci hanno certo reso la vita facile, ma siamo stati bravi a concedere pochissimo. Il largo risultato dell’andata rischiava di farci sottovalutare l’impegno ma l’abbiamo approcciata con la giusta mentalità meritando la vittoria. Non posso che ringraziare questo gruppo per questo splendido cammino, un piccolo miracolo sportivo se si considera il livello ed il blasone delle altre contendenti”.

Avete già iniziato a programmare la prossima stagione? Cosa credi che serva alla squadra per poter competere anche in Serie A2 Élite?
Fare il doppio salto dalla B alla A2 Élite non era affatto scontato e credo seriamente che questa squadra possa giocarsi le proprie carte anche nella categoria superiore. Abbiamo diversi giovani italiani di assoluta qualità e due stranieri molto forti che hanno dimostrato il loro valore. Per rendere la Tombesi ancora più competitiva, e magari puntare ancora alle posizioni di vertice, serviranno almeno tre giocatori di spessore che ci diano quell’esperienza necessaria per affrontare questo campionato. La società ha voglia di crescere ancora e nelle prossime settimane ci riuniremo per programmare la nuova stagione”.

Ufficio Comunicazione
Divisione Calcio a 5

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *