Keep Calm and Be Futsal

Capitan Corvatta saluta la Buldog Lucrezia: “Qui ho vissuti i sette anni più belli della mia vita”

1 min read

Salvezza raggiunta per la Buldog Lucrezia che chiude così questa stagione dopo l’ultimo match disputato contro la capolista Futsal Ternana. Tempo anche di saluti per i “cagnacci” con il capitano Javier Corvatta che saluta la compagnia per far rientro nella sua terra di origine l’Argentina, dopo tante stagioni in maglia gialloblu dove si è tolto diverse soddisfazioni. “Sono molto emozionato per il tributo ricevuto dai miei compagni di squadra e dalla società – afferma Javier – qui ho trascorso i sette anni più belli della mia vita, oltre al campo mi sono sposato e ho creato una bellissima famiglia, quindi ringrazio davvero tutti”.

Un futuro già scritto quello di Javier che per motivi familiari tornerà dopo dodici anni nella sua terra di origine, l’Argentina. “Sono molto dispiaciuto di lasciare l’Italia – prosegue l’estremo difensore – giocherò in Argentina e porterò dentro me tutto l’amore di questa nazione”.

Una stagione con il cuore in gola, iniziata in salita ma che ha avuto un momento di svolta. “Siamo partiti molto male – rimarca Javier – eravamo una squadra ridotta, con i nuovi arrivi a dicembre abbiamo svoltato l’andamento e siamo ripartiti carichi verso il nostro obiettivo. Per molti sembrava una salvezza miracolosa ma non per noi che ci abbiamo sempre creduto fino alla fine”.

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *