Keep Calm and Be Futsal

Sala Consilina, sogno playoff svanito a Pomezia. Oliva: “Bilancio positivo per la prima annata”

3 min read

Una grande chances mancata per lo Sporting Sala Consilina che, per come si era messa la gara in quel di Pomezia sul campo della Fortitudo, avrebbe potuto portare a casa un risultato importantissimo nella corsa al sogno Playoff Scudetto. Invece, dopo esser andata sullo 0-2, la squadra di mister Fabio Oliva viene rimontata dai padroni di casa con il risultato finale che recita 5-3 per i pometini. Una sconfitta che vede così infrangersi per i draghi gialloverdi la possibilità di rientrare tra le prime 8 del campionato, in quella che anche il mister salese ha definito come un vera e propria finale tra due squadre che lottavano per lo stesso obiettivo.

La gara si tinge subito di gialloverde quando Pozzo rilancia dalla sua porta causando la topica di Tarenzi che praticamente si fa gol da solo. Il Pomezia prova a reagire ma il palo dice di no a Matteus. Ci prova anche Cesaroni, ma Pozzo è bravo a salvare i suoi. Stigliano sfiora il raddoppio per Sala ma la seconda rete dei valdianesi arriva a 6 minuti dal termine del primo tempo, quando proprio Stigliano imbuca per Volonnino che fa 0-2. Passano pochi minuti e si materializza lo sliding doors che farà cambiare i binari della gara: Cutrignelli stampa sul palo l’occasione per il tris dei draghi e sul ribaltamento di fronte Gattarelli trova un grandissimo gol da fuori area che rianima i padroni di casa, è 1-2. Pozzo, tra i migliori della prima frazione, salva poi sui tentativi di Miguel Angelo e Yeray.

In apertura di ripresa arriva il pareggio dei padroni di casa con Micheletto su schema da calcio d’angolo. Il Pomezia spinge per completare la rimonta e da un fallo di Grasso e metà secondo tempo nasce la punizione sulla quale Raubo fimra il sorpasso pometino. Cutrignelli va vicino al pareggio sfiorando un eurogol ma Oliva decide di dare maggior potere offensivo ai suoi schierando il portiere di movimento. La mossa però non da i frutti sperati perchè il Pomezia trova prima il 4-2 con Matteus e poi arrotonda con la rete di Esposito. Nel finale Grasso sigla la rete dell’orgoglio per lo Sporting, finisce 5-3 al PalaLavinium.

ANNATA POSITIVA – “Abbiamo fatto un buonissimo primo tempo dove meritavamo qualcosa in più, siamo stati poco fortunati. Nel secondo tempo abbiamo pagato errori e incertezza, una volta che la gara si indirizza in un certo modo non la riprendi. Questa gara era come una finale, putroppo è andata così e faccio i complimenti al Pomezia per essere ancora in corsa per i Playoff – sono state le parole di mister Fabio Oliva al termine della gara –. Portiere di movimento? Lo usiamo spesso e bene, ma oggi con questo caldo non abbiamo avuto la solità lucidità ma dobbiamo guardare avanti. Non bisogna dimentacare che abbiamo giocato una stagione intera senza i nostri due migliori giocatori, Bateria e Salas, che per motivi diversi non ci hanno dato quello che ci serviva ma siamo arrivati a 2 giornate dal termine a poterci giocare i Playoff, quindi un bilancio positivo di questa prima annata”.

Ora ci sarà la pausa per le Nazionali, prima di tuffarsi nelle ultime due giornate di campionato dove i draghi affronteranno prima l’Ecocity Genzano per l’ultima partita stagionale in casa e poi il derby campano sul campo della Sandro Abate Avellino.

FORTITUDO POMEZIA – SALA CONSILINA 5-3 (1-2 p.t)
FORTITUDO POMEZIA: Tarenzi, Micheletto, Miguel Angelo, Raubo, Matteus, Silveri, Esposito, Yeray, Gattarelli, Bonci, Bueno, Cesaroni All. Grassi
SALA CONSILINA: Pozzo, Grasso, Stigliano, Thorp, Brunelli, Fiuza, Carducci, Arcidiacone, Zonta, Volonninno, Teramo, Cutrignelli All. Oliva
MARCATORI: 3’00” p.t. Tarenzi aut. (S), 13’30” Voloninno (S), 14’20 Gattarelli (F), 1’40” s.t. Micheletto (F), 10’20” Raubo (F), 16’30” Matteus (F), 17’00” Esposito (F), 19’06” Grasso (S)
ARBITRI: Dario Pezzuto (Lecce) Davide Plutino (Reggio Emilia) CRONO: Luca Paverani (Roma 2)

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *