Keep Calm and Be Futsal

Italservice verso lo Sky Match con l’Olimpus, Scarpitti: “Zero calcoli, finiamo alla grande”

2 min read

Mantova alle spalle, testa all’Olimpus Roma. L’Italservice Pesaro si prepara a ricevere la visita della capolista, che ha dominato la regular season di Serie A, vincendola con largo anticipo. L’appuntamento è domenica alle ore 18,15 al PalaMegabox di Pesaro, sotto i “riflettori” di Sky che trasmetterà il match in diretta.

L’analisi del momento è affidata a mister Fausto Scarpitti: “Dopo la sconfitta di Mantova, si riparte come dopo ogni altra partita persa, cioè con grande voglia di rivalsa, questo è logico. Ma è stato un passaggio a vuoto, come succede a tutti e ogni settimana. È un campionato combattutissimo e non bisogna pensare che andare a giocare contro le squadre attardate in graduatoria significhi vincere sempre: nella stessa giornata, il Pomezia ha perso come noi a Cosenza, addirittura il Verona ha fatto il suo secondo punto stagionale bloccando la Meta Catania e un paio di settimane fa la capolista Olimpus ha recuperato nel finale quattro goal allo stesso Mantova che stava meritatamente vincendo. Nelle valutazioni bisogna avere equilibrio”.

Come stiamo? “La gara di sabato scorso è stata sicuramente condizionata dalle assenze e dagli infortuni subiti ed è normale che qualcosa ci porteremo anche contro l’Olimpus. Ma siamo al rush finale e dobbiamo solo pensare a fare il massimo possibile con i giocatori che abbiamo a disposizione e che finora hanno sempre dato l’anima per questa maglia”. Sull’Olimpus: “Se pensiamo a questa gara guardando la classifica, sulla carta non ci sarebbe neanche da ipotizzare di poter battere la capolista indiscussa del campionato. Ma come ci insegnano anche le partite perse, come quella di Mantova, non partiamo assolutamente battuti, perché sappiamo di avere la forza e il carattere per giocarcela. Anche in virtù del fresco ricordo della splendida gara giocata nei quarti di Coppa Italia a Roma dove, solo dopo un supplementare e alcuni episodi, spero irripetibili, abbiamo perso la qualificazione alla Final Four”.

Quando mancano tre giornate al termine della regular, Scarpitti fissa l’unico obiettivo: “Ci sono nove punti a disposizione in questo finale di stagione, ma noi abbiamo il dovere di non fare calcoli o tabelle con il calendario in mano. Abbiamo un unico obiettivo, giocare la migliore partita possibile contro l’Olimpus e provare a portare a casa punti che potrebbero essere decisivi per finire alla grande un campionato che ha visto il Pesaro tornare a lottare per obiettivi importanti”.

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *