Keep Calm and Be Futsal

Energy Saving, la Coppa sfuma sul più bello. Ucci è soddisfatto: “Nulla da invidiare a nessuno”

2 min read

Foto: ASD Energy Saving Futsal

E’ sfumata a due secondi dal termine della sirena, prima, e ai supplementari, poi, è vero. Ma questo non deve mettere in ombra il percorso dell’Energy Saving dall’inizio della stagione fino ad oggi. Anzi, dall’inizio del progetto che da tre anni a questa parte ha permesso a tutto l’ambiente di crescere. A partire dalla Serie C2, nella stagione 21/22, fino alla Serie B, conquistata tramite dei lunghissimi playoff lo scorso 10 giugno. Oggi, nell’anno d’esordio nei campionati sotto l’egida della Divisione Calcio a 5, l’Energy Saving è in lotta per il primato in classifica, nonché vice campione della Coppa Italia di categoria. Il tutto è, tra l’altro, condito da tantissimi fattori aggiuntivi: la media età molto bassa della rosa e l’eco nel territorio brianzolo dei risultati gialloblu sono i due principali che rendono il Presidente Ucci più felice che mai.

Come torniamo da questa esperienza? Beh, assolutamente soddisfatti, maturi e consapevoli che, come rosa e come società, non abbiamo nulla da invidiare a nessuno – dichiara felice il patron delle saette -. Chiaro, non sono ipocrita, quel pari subito a 2’’ dalla fine, con conseguente sconfitta ai supplementari, fa ancora male. Tuttavia, il futsal è anche questo e dobbiamo accettarlo. D’altronde loro sono una grande squadra, ormai a un passo dalla matematica promozione in Serie A2. Ciò che portiamo con noi è la maturità acquisita in una kermesse di questo calibro. Siamo sulla strada giusta e voglio complimentarmi con tutta la dirigenza, lo staff tecnico e i giocatori. Sono fiero di come ci stiamo evolvendo”.

Dello stesso avviso è il DG Eduardo Magno, che sottolinea le prestazioni in campo della squadra: “Ce la siamo giocata alla pari con quelle che, di fatto, sono le migliori formazioni d’Italia in Serie B. Già questo dato è sufficiente per essere certi che il lavoro fatto quest’anno è certamente positivo. Se si può migliorare? Si può e si deve sempre tendere al miglioramento. D’altronde, i nostri successi sono caratterizzati dal non sentirci mai sazi. Pertanto, va fatto un grande applauso a tutto lo staff tecnico e a tutta la rosa per le prestazioni della final eight. Adesso sotto con il finale di stagione, il meglio deve ancora venire!

La squadra tornerà in campo nella giornata di oggi per preparare il match contro il Cardano ‘91, valevole per la penultima giornata del campionato di Serie B.

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *