Keep Calm and Be Futsal

Il big-match Mistral Carini-Futsal Mazara si giocherà a porte chiuse

Foto: Asd Futsal Mazara 2020

Lo scontro diretto fra il 𝗠𝗶𝘀𝘁𝗿𝗮𝗹 e la capolista 𝗙𝘂𝘁𝘀𝗮𝗹 𝗠𝗮𝘇𝗮𝗿𝗮, che potrebbe chiudere aritmeticamente il discorso promozione, si disputerà 𝗮 𝗽𝗼𝗿𝘁𝗲 𝗰𝗵𝗶𝘂𝘀𝗲 per problemi inerenti all’impianto di gioco.

Con 6 punti di vantaggio sul Carini e 7 sul Soverato Futsal a tre giornate dal termine del campionato, in caso di vittoria la truppa di 𝗠𝗶𝘀𝘁𝗲𝗿 𝗕𝗿𝘂𝗻𝗼 sabato festeggerebbe matematicamente una storica promozione in Serie A2. Per i gialloblu si tratta del primo di tre match point a disposizione. Tuttavia la squadra del 𝗣𝗿𝗲𝘀𝗶𝗱𝗲𝗻𝘁𝗲 𝗠𝗮𝗴𝗴𝗶𝗼 vuole chiudere subito la questione, da un lato per evitare di rimettere in discussione il campionato, e dall’altro per poter disputare le 𝗙𝗶𝗻𝗮𝗹 𝗘𝗶𝗴𝗵𝘁 𝗱𝗶 𝗖𝗼𝗽𝗽𝗮 𝗜𝘁𝗮𝗹𝗶𝗮, in programma a fine mese in Basilicata, con la testa sgombra da altri pensieri.

Proprio nella giornata di ieri (mercoledì 13) a Potenza si è tenuto il sorteggio degli accoppiamenti dei quarti di finale. I mazaresi inaugureranno la kermesse, giovedì 28 marzo alle ore 11:30, affrontando i pugliesi del 𝗗𝗶𝗮𝘇 𝗕𝗶𝘀𝗰𝗲𝗴𝗹𝗶𝗲 sul parquet del “PalaCampagna” di Bernalda (MT).

Intanto, però, c’è da pensare allo scontro al vertice di sabato pomeriggio. Il 𝗖𝗮𝗿𝗶𝗻𝗶 vorrà riscattare gli ultimi deludenti risultati casalinghi contro Blingink e Barcellona, due sconfitte che hanno certamente pregiudicato la corsa al titolo dei biancorossi. La squadra, affidata al neo tecnico 𝗖𝗹𝗮𝘂𝗱𝗶𝗼 𝗦𝗽𝗿𝗶𝗼 dopo l’interruzione del rapporto con Mister Rizzo, sabato scorso ha espugnato Gela per 5-2. A segno, fra gli altri, i soliti 𝗖𝗮𝘀𝗰𝗶𝗻𝗼 e 𝗠𝘂𝗿𝗼’ che non hanno perso l’occasione per confermare la loro spiccata vena realizzativa.

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *