Keep Calm and Be Futsal

Lo Sporting Sala Consilina vive una notte magica: Italservice battuto e zona playoff agganciata

Lo Sporting Sala Consilina aggancia l’ottavo posto in classifica nella Serie A Fusal, ultimo utile per l’accesso ai Playoff Scudetto, superando per 4-2 i diretti rivali dell’Italservice Pesaro in una partita dalla grande carica agonistica fatta di rimonte e contro rimonte. Un successo pesantissimo, una serata magica, che lancia i salesi non solo in classifica, ma che da un forte segnale della forza del gruppo della squadra di mister Fabio Oliva.

I padroni di casa partono forte con due pali centrati nel giro di pochi minuti. Il primo lo colpisce Grasso con il suo tiro deviato da Ducci, il secondo lo centra Volonnino. La rete gialloverde è nell’aria e dopo 6 minuti di gioco la sblocca Stigliano, facendo esplodere un gremito Centro Sportivo Meridionale di San Rufo. Cutrignelli va vicino al raddoppio, ma il dominio dello Sporting si interrompe e metà tempo quando Murilo Schiochet in mischia trova la rete del pareggio al primo vero tiro in porta del Pesaro. Nel finale di tempo ci prova anche Barichello per gli ospiti ma Fiuza è bravo dire di no.

In apertura di ripresa però, il portierone gialloverde viene beffato da Umberto Caruso, il pivot biancorosso anticipa il portiere dei salesi sul rilancio di Ducci e porta in vantaggio l’Italservice che ribalta la gara. Lo Sporting cerca la reazione e Thorp impensierisce Ducci in un paio di occasioni. Si va vivo anche Pesaro che sfiora il terzo gol ancora con Caruso, ma il pallonetto del numero 18 dei biancorossi si stampa sull’incrocio dei pali. A metà della ripresa grande occasione in contropiede per il Sala che con Volonnino non riesce però a trovare la rete del pareggio. A 7 minuti dal termine mister Oliva attiva il power play con Stigliano portiere di movimento, pochi secondi e lo Sporting trova la parità grazie ad un eurogol di Brunelli che calcia da fuori area togliendo le ragnatele dall’incrocio, è 2-2. I gialloverdi insistono con il portiere di movimento alla ricerca del gol del vantaggio e la costanza premia i salesi che con Thorp effettuano il nuovo sorpasso, 3-2. Power play che passa in mano agli uomini di Scarpitti che si lanciano in avanti alla disperata ricerca del pareggio ma è Sala a chiudere la partita sul definitivo 4-2 siglato da Arcidiacone che approfitta della porta sguarnita. Sala ottiene una vittoria che preziosa è dir poco.

La prossima settimana sarà derby salernitano per i ragazzi di Fabio Oliva, si andrà al Palasele di Eboli per la terza sfida stagionale contro i campioni d’Italia della Feldi.

SPORTING SALA CONSILINA-ITALSERVICE PESARO 4-2 (1-1 p.t.)
SPORTING SALA CONSILINA: Fiuza , Grasso , Thorp , Carducci , Brunelli, Pozzo, Arcidiacone, Zonta, Stigliano, Volonnino, Salas, Cutrignelli. All. Oliva
ITALSERVICE PESARO: Putano, Barichello, Toninandel, Murilo, Barichello, Luberto, Caruso, Vavà, Belloni, Jan Fran, Mohbz, D’Ambrosio. All. Scarpitti
MARCATORI: 6’53” p.t. Stigliano (S), 11’19” Schiochet (I), 2’26” s.t. Caruso (I), 14’08” Brunelli (S), 17’47” Thorp (S), 19’21” Arcidiacone (S)
AMMONITI: Cutrignelli (S), Fiuza (S), Vavà (I), Caruso (I), Juan Fran (I), Brunelli (S), Barichello (I)
ARBITRI: Elena Lunardi (Padova), Marco Moro (Latina) CRONO: Pasquale Crocifoglio (Napoli)

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *